sabato 23 giugno 2007

La Pania della Croce


Un reperto storico, una mia foto!!!
Si tratta addirittura di una foto scattata 5 minuti prima di cadere lungo il sentiero e farmi un occhio nero...
Ci vogliono circa due ore di macchina prima di arrivare all'imbocco del sentiero, ma resta uno dei miei percorsi preferiti. Situata praticamente in mezzo al parco delle alpi Apuane, la Pania, ma sopratutto il pizzo delle saette (quello alle mie spalle nella foto) offre nelle giornate di bel tempo, uno spettacolo incredibile. Tre avvertenze: mai andarci d'estate (fa troppo caldo), portate tantissima acqua (ed una mela), da evitare con la neve d'inverno.

2 commenti:

silvia ha detto...

perchè proprio una mela?

Anonimo ha detto...

Sembri un pò Cliffanger ha ha!!!!
:-)