lunedì 27 agosto 2007

Pan per focaccia


Da dicembre, i cittadini Usa diretti in Bolivia dovranno chiedere il visto, così come devono fare da tempo i boliviani che vanno negli Stati Uniti. Lo riferisce l'emittente radiofonica Erbol di La Paz. La decisione era stata annunciata il 1° gennaio scorso dal presidente Evo Morales che durante un consiglio dei ministri indetto a Capodanno aveva detto: "Siamo una nazione piccola, ma abbiamo la nostra dignità come qualsiasi altra". L'ambasciatore boliviano a Washington, Gustavo Guzman, ha commentato che è ora necessario un accurato lavoro preparatorio con i consolati per rendere efficiente il lavoro di richiesta e concessione dei visti. Secondo Guzman la pratica di richiesta di visto per i cittadini degli Stati Uniti "durerà da uno a due mesi".

1 commento:

matteo ha detto...

Il Brasile gia' da tempo richiede misure dal costo di $100 per cittadini USA che chiedano di recarsi in Brasile, l'immagine speculare delle richieste degli USA.

Grande Evo! Viva Chavez!