venerdì 10 ottobre 2008

Crisi nera


Mi sono accorto di esser diventato perfezionista, quindi, sono quasi 2 settimane che, dopo aver passato 9 ore della mia giornata in ufficio, mi richiudo in camera oscura per finire di stampare e ristampare le ultime copie per la mostra che verrà innaugurata domani. Sono entrato in un loop senza fine. Sono talmente rimbombato che ieri, uscitendo da lavoro, ho pensato "basta! ora vado in centro e faccio due foto stenopeiche". Quando sono arrivato in piazza del Duomo mi sono messo a guardare i bambini giocare spensieratamente a pallone, ma non ho avuto nemmeno l'ispirazione per tirar fuori la mia scatoletta. Per scrollarmi di dosso questa crisi nera, ho pensato bene di andare a stampare qualcosa in camera oscura...

5 commenti:

gianluca ha detto...

ahah.. capita anche a me di non esser mai soddisfatto delle stampe.. però poi mi frena la spesa della carta.. risultato: nessuna stampa mi sconfinfera al 100% :/

Ruz ha detto...

il problema è che non sono riuscito a scattare nemmeno una foto!!! AIUTO!!!

Filippo ha detto...

Bona la prima e scatta solo quando lo dico io!

Nico ha detto...

mi capita sempre di non essere soddisfatto delle mie stampe. Credo faccia parte del gioco ...
LA crisi da scatto capita, a volte, ma non è un problema perchè so che quando mi torna la voglia di fotografare mi divertirò come quei ragazzini con il pallone.
Ci vediamo oggi pomeriggo :).
Ciao
N.

Federico Barattini Zaba ha detto...

pensavo che stessi parlando della borsa...