mercoledì 8 settembre 2010

BOIA FERMATI!!!!

18 commenti:

Andrea Cobain ha detto...

dovrebbero fermarsi in tanti

Ellys...o meglio Martina ha detto...

Non ci sono parole per descrivere quanto sia barbara questa legge. Purtroppo mi sembra non si possa fare molto per risolvere questa situzione e ogni anno, ogni mese ci sono donne che vengono uccise per ragioni che noi occidentali non riusciamo neppure a capire in pieno.

Heidi ha detto...

Condivido!

Calzino ha detto...

Incrociamo le dita tutti.

Chiara ha detto...

Concordo con Martina. Non capisco neanche io: mi sforzo a farlo, ma è proprio il meccanismo che non riesco ad afferrare.

Ruz ha detto...

Endriu hai ragionissimo! Adesso l'attenzione della stampa è focalizzata sull'iran ma ogni giorno in cina e negli stati uniti si svolgono esecuzioni capitali che passano sotto silenzio

Ruz ha detto...

Marty, gli stati uccidono persone anche nella parte "nobile" dell'emisfero, vedi USA. Resta la barbarie inaudita di 99 frustate e della morte per lapidazione che riporta a tempi antichi, resto però dell'idea che anche un'iniezione letale non ha niente da invidiare ai metodi di una volta

Ruz ha detto...

Heidi peccato che non ci sia modo di fare di più

Ruz ha detto...

Calzino incrocio tutto

Ruz ha detto...

Chiara il meccanismo è semplice e micidiale, in Iran se sei una donna, basta un sospetto di un uomo, anche senza il fondamento di una prova, per rischiare frustate e lapidazione.

Kylie ha detto...

Povere le donne del mondo, soprattutto di alcune parti del mondo.

Un abbraccio

Ruz ha detto...

purtroppo sì Kylie

balpa ha detto...

Sottoscrivo in pieno l'appello di ruz.
E' vero che dovrebbero fermarsi in tanti e proprio per questa ragione penso che rispetto ad un tema così importante ciascuno dovrebbe - quotidianamente - attivarsi nel proprio piccolo per sensibilizzare, agire, intervenire, reagire, informare, resistere...

Simona ha detto...

E sì, speriamo bene...

Ruz ha detto...

Balpa purtroppo possiamo fare solo appelli...

Ruz ha detto...

Simo ce l'abbiamo fatta (di sicuro il merito non è mio) però l'esecuzione è stata sospesa ed il processo verrà revisionato!

matteo ha detto...

vedo con piacere che il comune di pistoia continua a prendere posizioni coraggiose, che fanno correre dei rischi veri. o meglio (e senza sarcasmo): boh, possiamo anche esporci per i diritti di una donna in Iran, (paese nei confronti del quale non abbiamo nessun potere), tanto non ci costa assolutamente niente.

ma che non sia mai che ci prenda una decisione sulla quale possiamo effettivamente avere un effetto e che magari ci fa correre anche un tantinello di rischio, magari (boh) difendere i deboli in italia, schierarsi contro lo sciovinismo maschile manifestato chiaramente nelle decisioni assolutamete scandalose della corte d'appello italiana in merito di violenze sessuali/di genere, oppure ancora opporsi all'islamofobia strisciante in italia, o (dio ce ne scampi) che si prenda una decisione di aiutare materialmente le donne di Gaza.

(scusate l'amarezza, ma ho poca simpatia per il comune di pistoia).

allegria! ciao samu!

Ruz ha detto...

Grande Matte! Mi manchi, a febbraio ce la facciamo a fare la sponda? :-)