mercoledì 12 settembre 2007

La mia nuova borsa



Devo essere sincero, sono stato preso un po' dallo sconforto quando domenica scorsa andando a fare una girata ad Arezzo, ho dovuto lasciare a casa il mio obiettivo preferito (l'80-200) a causa dell'ingombro eccessivo. Mi sono dovuto accontentare del 18-70, ho fatto delle discrete foto, ma senza il mio 200 è come se andassi a giro senza pantaloni.


Ieri dunque, dopo una ricerca frenetica su siti specializzati, forum ecc durarata una settimana, sono andato dal centro foto con il mio borsone con il corredo completo ed ho acquistato la borsa monospalla (che si trasforma in zaino) Tamrac velocity 8 (nella versione 7 l'obiettivone non c'entrava). Per ora devo dire che sono rimasto soddisfatto perchè mi consente di portarmi a presso il corpo macchina con due obiettivi (tra cui l'80-200) ed un flash, oppure un altro obiettivo. La qualità è Tamrac, quindi quasi al top, maneggevolezza e peso ben distribuito. 55€...

2 commenti:

gottodivino ha detto...

Bella ciccia! Bravo! E dell'altro baule nero cosa na hai fatto? Si vole vedè questa borsa nova!!!

Ruz ha detto...

Devi ringraziare mamma Sandra... il baule nero mi serve perchè c'entra il doppio della roba e quindi quando ho bisogno di tutto il corredo diventa indispensabile. In più, particolare non trascurabile, il baule è autoportante, lo puoi appoggiare per terra e sta in piedi da se. Quindi riassumendo; per andare a giro il velocity, quando so di fare foto in ambienti chiusi (chiese, matrimoni, mabellini) il baule.