lunedì 12 luglio 2010

ti giuro

ti giuro
che l'unica cosa per cui varrebbe la pena di vivere
è sapere che sei felice

ti giuro
che l'unica cosa per cui varrebbe la pena di ardere
è sfiorare le tue spalle, mettere a posto quella spallina caduta

e ti giuro
che l'unica cosa per cui varrebbe la pena faticare
è poterti salutare ancora una volta

21 commenti:

Ellys...o meglio Martina ha detto...

Sei una persona davvero profonda e bella, mi sono venuti i brivi di leggendo queste parole bellissime.

Ruz ha detto...

martina grazie
Ti ringrazio davvero, non so sinceramente se sono davvero così profondo ed una persona così bella come credi, di sicuro sono pieno di difetti e spesso mi chiudo in me e mi fido di persone sbagliate. Una cosa però mi rende orgoglioso di me stesso, mi rende felice sapere che le persone a cui voglio bene sono serene, indipendentemente dall`esser contraccambiati o meno.

BitterHoney ha detto...

Dimenticare è così difficile.
Poi dipende da come lo vivi...e da quanto tempo è passato.
Sono belle parole, ma penso che solo tu puoi cogliere il loro vero significato, perché tu le provi. Certo anche altri sanno cosa vuol dire, anche io. Ma queste parole sono tue, sono i tuoi sentimenti.
Non so se sia giusto dirti "spero che riuscirai a dimenticare", penso di no, non lo so. Però spero che tu possa essere (o sia) felice.

balpa ha detto...

parole dolci che descrivendo attimi di intimità rari da cogliere con così profonda intensità. mi hai donato un'emozione. grazie di cuore.

Ruz ha detto...

bitterHoney grazie

in realtà adesso (nel vero senso della parola, in questo momento) sono sereno anche in relazione a quanto ho detto a Martina prima, solo che non lo vado a sbandierare ai 4 venti, perché non ho bisogno di convincermi di un mio stato d'animo. Nonostante le leggerezze commesse, che hanno fatto soffrire altre persone, e soffrire me a mia volta, non ho comunque smesso di vivere. Non mi sono concentrato sul lavoro, ho su uno sport, o su un qualche impossibile progetto da realizzare, ho semplicemente cercato di fare quello che ho sempre fatto, ovvero fotografare e scrivere (la mia valvola di sfogo principale).

Bitter mi piace un sacco il tuo blog e domani (cioè tra poco) ti dedico un altro frullato

Ruz ha detto...

Balpa la mia stima nei tuoi confronti è praticamente infinita

Inutile che neghi che queste sono parole dedicate ad una persona in particolare, questo è chiaro, è palese. Ma questo sono semplicemente io, ovvero un qualcuno che stima una persona, che giustamente mi ha offeso, e che sarebbe pronta a farlo di nuovo, ma la vita è anche questo, la accetto e con serenità dedicherò, sempre a questa persona, tutte le parole che riuscirò a mettere in fila. Incondizionatamente.
Se con questi miei ricordi e sensazioni riesco a regalare un emozione a chi è "estraneo" al mio mondo, anche se tu non lo sei, beh... devo esser sincero... questa cosa mi riempie d'orgoglio, ma soprattutto mi piacerebbe riuscire a ripetermi :-)

a presto

Andrea Cobain ha detto...

adesso mi reputerai un insensibile.
ma l'unica cosa per cui vale la pena fare qualsiasi cosa è vivere. e per vivere devi andare avanti e per andare avanti bisogna lasciarsi i ricordi alle spalle. poi certo... se è solo poesia, è un'altra storia... :)

Ruz ha detto...

Caro Andrea

hai perfettamente ragione e intrinsecamente, ma più probabilmente nel subconscio, l'ho saputo dal primo momento che quello era l'unico modo per superare certe crisi.
Quello che non va via però è l'amaro in bocca, quello no, perchè mi è sembrato chiaro, palese, lampante, che questi versi non vogliono essere una rivalsa, ne tanto meno una critica. Ma tanto oramai abbiamo imboccato la strada, che non sembra finire mai, dell'incomprensione infinita e sembra che non esista un modo, ne un mezzo, per comunicare con pace e serenità. Qualsiasi forma essa sia, viene sempre interpretata come segno di chiusura, mentre vorrei solo ed esclusivamente far passare il messaggio contrario.
Caro Andrea, non lo so se è poesia, probabilmente sono semplici parole che, puoi crederci o no, possono piacerti o meno, le puoi odiare o amare, sono tutto me stesso, perchè per ognuna di queste "non so cosa" ho messo tutti i miei sentimenti, spremuto tutti i ricordi, trattenuto a stento le lacrime, e spesso come adesso non ce la'ho fatta, ma questo non conta niente e lo so bene. Non mi è stata data la possibilità di rimediare e di dimostrare con i fatti che posso esser sinceramente pentito e volenteroso di rimediare, beh allora l'ho fatto così e penso che tu meglio di chiunque altro mi potrai capire. La mia maledizione è voler comunque bene anche a chi non mi contraccambia, di stimare anche se non stimato, di volare da lei anche se offeso.

Calzino ha detto...

Endriu... proprio tu fai un commento del genere? hi hi hi :)

bella ruz, comunque!

Andrea Cobain ha detto...

un abbraccio, caro Ruz.

Andrea Cobain ha detto...

CAlzì, beh, certo. e chi se non io? :)

Ruz ha detto...

Calzì...

Andrea mi ha chiesto se, quando andremo ad Imola, gli porto una damigiana di sangiovese

grazie ;-)

Ruz ha detto...

Andrea, contraccambio ovviamente e calorosamente

Cindry ha detto...

Molto bella.

Ruz ha detto...

grazie Cindry
C`ho pensato molto prima di postarla, mi fa piacere che tu riesci ad apprezzarla

Ruz ha detto...

riesca (il congiuntivo)

balpa ha detto...

la mia autostima ti ringrazia per la stima che nutri nei miei confronti. :)

Ruz ha detto...

Balpa ci mancherebbe, grazie della presenza costante

Simona ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Simona ha detto...

Caro Ruz, io passo spesso da queste parti e leggo sempre tutto ciò che scrivi con tanto di lucciconi agli occhi, rispettosa della fase di elaborazione del dolore che stai vivendo.
Però sento anche di doverti dire che hai 30 anni e che se dall'altra parte non ti è stato lanciato un benchè minimo segnale di apertura...basta!
Non è assolutamente facile ma a volte rassegnarsi è meno doloroso che perseverare con il solo risultato di massacrarsi l'anima, il cuore,l'orgoglio e prendersi quotidianamente a bottigliate gli zebedei.
Hai sbagliato? Hai fatto "una" cazzata? Hai provato a rimediare? Ok, hai fatto tutto ciò che era nelle tue possibilità!
Ti prego non ti rovinare la vita!!!
Allo stesso tempo non smettere di scrivere perchè sei bravissimo ma fai in modo che, nella tua brillante mente, si apra una porta su un bellissimo prato fiorito e che la tua musa ispiratrice diventi la vita in generale.
Scusami se il commento è duro ma mi si stringe il cuore a saperti così!
A presto,
Simona

Ruz ha detto...

Ciao Simo

innanzi tutto grazie infinite della visita, dei complimenti, che sono sempre graditi, e della scrollata.
Hai perfettamente ragione, su tutto, provo solo a dare delle risposte senza la ben che minima intenzione di giustificare il mio auto prendermi a bottigliate.
Ho provato a rimediare? a questo punto non lo so. Vengo accusato che il bene si dimostra con i fatti, ed io sono d'accordo, ma se non si da la possibilità di dimostrare, proprio con i fatti, che mi merito una seconda possibilità, tutta la vicenda si trasforma in un loop senza fine fatto di chiusure reciproche e di reciproci malintesi.
Non mi rovino la vita, questo no, perchè come ho avuto modo di dire in precedenza, adesso che so che l'altra è felice, io sono sereno, pur facendo fatica a dimenticarla seguirò il tuo consiglio e mi farò ispirare dalla vita in generale, da un prato fiorito, dalle bellissime montagne che tutte le settimane ho la fortuna di ammirare, dalle persone fantastiche se seguono il mio blog che sempre e gratuitamente hanno avuto una parola d'incoraggiamento.

grazie ancora